NODE JS ultima frontiera: questi sono i viaggi stellari di web marketing Umbria! Primi passi per iniziare con il famoso framework!

web marketing UmbriaJavascript si é evoluto in maniera esponenziale e richiede un attenzione particolare per seguire le iperboli evolutive di Ecmascript 6 con tutti i vari framework che si stanno moltiplicando come funghi, esordisce web marketing Umbria! Non solo ma senza lo sviluppo a riga di comando le aziende non prendono nemmeno in considerazione il tuo cv! Che cosa é la riga di comando chiede web marketing Umbria? Che cosa é il prompt dei comandi di windows? Che cosa é il terminale nei sistemi Mac-os? E le API cosa sono? E a che servono i moduli? E le librerie rituilizzabili integrate nel framework come si implementano? Per diventare sviluppatori occorre quindi saper usare i comandi da riga di comando e abbandonare le sicurezze acquisite dalle interfacce grafiche. Per costruire APP serve acquisire una mentalità di gestione modulare su applicativi come Node, NPM, GIT etc. Questa galassia di parolacce nuove che cosa mi sta a significare?! E gli editor di testo? Atom, Brackets, Visual Studio Code, Sublime Text? Ne voglio uno cross platform urla web marketing Umbria! Ne voglio uno che sia sempre aggiornato e sviluppato nelle sue funzionalità! Conoscere nuovi strumenti é d’obbligo se aspiri a diventare sviluppatore e devi aggiornarti frequentemente con cadenza periodica! E le specifiche di Ecma Script 6 ?! E le specifiche di JS sono le stesse che valgono per NODE? O ci sono dialetti e sfumature di cui tenere conto nella sintassi? Node JS che non é altro che java script lato server ha bisogno di focalizzare una terminologia leggermente diversa! web marketing umbriaMa iniziamo con calma per gradi. Dopo questo polpettone iniziale finalizzato a creare una nebbia fitta e impenetrabile cerchiamo di districare la matassa sui termini utilizzati precedentemente. La modulirità é il punto di forza di questo framework presente all’ indirizzo https://nodejs.org/it che a che fare anche con termini come flessibilità e scalabilità. Essendo necessaria quindi una struttura altamente performante per incapsulare i comandi javascript lato server ecco che gli sviluppatori hanno messo in piedi vari framework, tra cui node per l’appunto caratterizzato da wikipedia in questi termini: “piattaforma event-driven per il motore JavaScript V8 di Chrome UNIX like. Molti dei suoi moduli base sono scritti in Javascript, e gli sviluppatori possono scrivere nuovi moduli in Javascript. Il modello di networking su cui si basa Node.js non è quello dei processi concorrenti, ma I/O event-driven: ciò vuol dire che Node richiede al sistema operativo di ricevere notifiche al verificarsi di determinati eventi, e rimane quindi in sleep fino alla notifica stessa: solo in tale momento torna attivo per eseguire le istruzioni previste nella funzione di callback, così chiamata perché da eseguire una volta ricevuta la notifica che il risultato dell’elaborazione del sistema operativo è disponibile. Tale modello di networking, implementato anche nella libreria Event machine per Ruby e nel framework Twisted per Python, è ritenuto più efficiente nelle situazioni critiche in cui si verifica un elevato traffico di rete“. web marketing UmbriaLa logica é quella di lavorare su eventi non bloccanti quindi vengono usati processi ASINCRONI il che rende tutto più veloce e snello senza obbligare il server a una unidirezionalità bloccante sui singoli processi essendo usato javascript anche per gestire le chiamate ajax. Gli eventi si mettono in coda e aspettano in base alle priorità nel caso avessimo una plurità multifunzionale di processi in corso, evidenzia web marketing Umbria. L’idea di creare librerie riutilizzabili integrabili é la caratteristica dell’ ecosistema NODE. Abbiamo anche un potentissimo strumento che sta al di sopra di node.js che é https://www.npmjs.com ossia NPM ossia “a package manager for the JavaScript programming language. It is the default package manager for the JavaScript runtime environment Node.js”. NPM sostanzialmente include tutta una serie di librerie modulari che servono ad arricchire i nostri progetti. In rete potremmo incontrare anche chiarimenti di questo tipo in indirizzi come https://skillsandmore.org/npm-package-manager-nodejs: “npm è un’utilissima applicazione che può essere usata da terminale e non ci è utile soltanto per installare nuovi pacchetti (come Gulp o Sass) che possono facilitarci il lavoro, ma ci aiuta anche a creare dei pacchetti che potremo caricare e distribuire! Giusto per fare qualche esempio concreto per comprendere che cosa puoi installare una volta che utilizzerai npm non devi far altro che controllare la pagina dei pacchetti che hanno ricevuto più stelle (votazioni da parte della community), proprio come succede in GitHub, per scoprire che possiamo avere a nostra disposizione Grunt, Gulp, Reach, Express.js, Underscore.js e molti altri. Ci sono infatti più di 400.000 pacchetti npm pronti da scoprire e installare, quindi hai soltanto l’imbarazzo della scelta!“. Per concludere con web marketing Umbria: come lavora node? Come integrare NPM? Come si supporta un web server? Come si fa a strutturare una applicazione reale? Come posso implementare dei moduli? Innanzitutto la prima cosa da fare se non ci piace il famoso prompt dei comandi richiamabile da cmd é installare la GIT BASH https://git-scm.com/download/win dove installeremo una finestra di dialogo a riga di comando in stile LINUX, MAC-OS, caratterizzato dal segno del dollaro tipico della shell UNIX! La scelta é personale e si basa su considerazioni soggettive, se ci troviamo meglio con la finestra tradizionale vecchio stampo MS-DOS la sostanza delle nostre creazioni non cambia! Una volta installato NODE dal link in precedenza citato possiamo verificare l’ultima versione acquisita dopo aver lanciato la nostra BASH GIT con il comando node -v; la finestra per utilizzare le righe di comando in windows si trova anche figurativamente all’ interno del menù applicazioni/utility se non si vuole cercare con il comando cmd da esegui. l’effetto che ottengo é quello mostrato in una delle immagini legate al post. In questo caso siamo un pò indietro (immagine inclusa nel post), nel senso che la versione attuale si avvicina alla release 9! Per lanciare il framework e arrivare a scrivere il comando visualizzando a video il prompt > basta digitare node. web marketing UmbriaSe faccio per esempio a questo punto console.log(‘ciao’) e premo invio a questo punto mi compare la stringa (il browser al suo interno ha la funzionalità “console” come metodo, ma per la stampa sulla pagina con javascript si utilizza document.write).potrei anche scrivere una sequenza tipo > a=3 > var b=5 e sommare i valori con > console.log(a+b) per visualizzare a video il valore otto. E’ da tenere èresente che stiamo utilizzando gli strumenti che abbiamo dentro il browser perché se digitassi il comando .exit e poi console.log(‘ciao’) mi darebbe un errore palese di non esecuzione del codice. Per concludere a questo punto facciamo qualcosa di pratico: creiamo una cartella node su desktop, poi con il nostro visual studio code salviamo un file di prova e quindi da riga di comando bash andrò a digitare cd windows/node e digitassi al prompt successivo node prova.js che cosa vedrei chiede web marketing Umbria? Come primo approccio a NODE non c’è male abbiamo visto un sacco di preliminari e di comandi base per poter agire con il framework da riga di comando. Ma se volessi integrare dei moduli come faccio? A questo domanda cercherà di rispondere il CEO di Umbriaway consulting Faraoni Enrico in uno dei prossimi articoli sempre approvvigionati per la parte grafica da https://unsplash.com! Stay tuned!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...